Chiesa dei SS. Pietro Paolo Villa Vergano

CHIESA DEI SANTI APOSTOLI PIETRO E PAOLO

DOMUS DEI ET PORTA COELI
 
tela della Sacra Famiglia con San Giovannino.
Queste le parole impresse sul fronte della chiesa parrocchiale dedicata ai santi Pietro e Paolo. “Casa di Dio e porta del cielo”: espressione che ci riconduce al sogno di Giacobbe al capitolo 28 del libro della Genesi. Il patriarca, prima di recarsi in terra straniera, sperimenta la presenza del Dio dei nuovi padri che lo ha scelto ed è in comunicazione con lui. Questo testo veniva letto nel rito di consacraione di una chiesa;
ricordava che questo luogo di preghiera diveniva garante della promessa di salvezza che Dio aveva fatto all’intera umanità. Come Parrocchia autonoma Villa Vergano nacque nel 1588 quando fu staccata dalla parrocchia di S.Eufemia di Oggiono. La chiesa invece esisteva già da molto tempo, forse addirittura, come sostengono alcuni,
Martirio di San Bartolomeo
dal IX secolo quando l’imperatore Lotario emanò severe leggi per la demolizione delle chiese meno necessarie. Questa chiesa primitiva era molto più piccola dell’attuale e mancava delle cappelle laterali. Infatti Goffredo da Bussero parlando di questa chiesa dedicata a S.Pietro non ricorda l’altare dedicato al santo che esiste invece nell’attuale, che già al tempo di San Carlo aveva le sue cappelle laterali. In essa le opere più pregevoli sono: il quadro della Sacra Famiglia con san Giovannino del sec. XVII (attualmente in corso di studio), la tela del martirio di San Bartolomeo, che non manca di pregio artistico, ed un quadro raffigurante San Carlo in vesti pontificali.